Terra che sa di zagare e di ginestre in fiore

Terra di templi antichi,

colonne giganti, alte e silenti

come braccia protese

nell’ azzurro del cielo.

Selinunte, 2016

Terra di scirocco è la mia terra,

Terra di reti bianche sciorinate al sole.

Terra che sa di fuoco e di sale
,

Terra arsa che sa di stelle e di mare.

Terra che brucia sotto il sole cocente

Terra che vibra…

come un grande cuore pulsante

Terra che vive è la mia terra.

Pozzillo, 2017

Terra che soffre e che piange,

che combatte e che muore

dilaniata da mostri sottili

invisibili e osceni

scuri come la notte,

come la notte, ostili e crudeli.

murales di Blu, Librino, Catania, 2015

Terra che ha coraggio è la mia terra,

Terra di madri antiche
 generose e severe,

di orgogli antichi,

cattedrali barocche 
di fango e d’argilla

che il tempo distrugge,
 divora…

E mentre fiumi di fango

limacciosi e crudeli

le piovono addosso,

lei si rialza testarda e va avanti

come una grande madre,

generosa e ostinata…

Terra che ha coraggio è la mia terra.

“fuori la mafia dal comune” giovani manifestanti, catania 2015

poesia di Daniela Giuffrida1990