Nuie simme ddo Sud e torniamo a casa a Natale anche se il costo del biglietto aereo ci potrebbe portare a New York.

Al Sud c’è caldo, si mangia bene, alcune spiagge sono ancora meravigliose. Il turismo sembra aver preso il sopravvento. Le case dei centri storici si svuotano della gente che li abitava e diventano b&b , le botteghe degli artigiani scompaiono insieme alle loro tradizioni e al loro posto ristoranti, trattorie, birrerie. Molta privatizzazione, poche iniziative pubbliche e culturali. Un grande Villaggio turistico…questo sembra essere diventato il Sud.

Produciamo al Nord e ce ne andiamo in massa alla ricerca della soddisfazione professionale. Nonostante i corrotti siano sparsi per tutto lo stivale, al Nord rimane più alta la possibilità di trovare un posto di lavoro, di realizzarsi e i servizi sono migliori. Al Sud il binario unico, al Nord l’alta velocità.

E a nuie ca simme ddo Sud ci tocca di scendere a caro prezzo. Facciamo questo sacrifico a Natale e anche per le ferie di Agosto. Un sacrificio alla fine largamente ricompensato dai succulenti pranzi in famiglia e dall’abbraccio dei nostri cari.